scarica o leggi in linea Il teatro di Teanum Sidicinum. Dall'antichità alla Madonna delle grotte pdf, epub

scarica o leggi in linea Il teatro di Teanum Sidicinum. Dall'antichità alla Madonna delle grotte pdf, epub

Il teatro di Teanum Sidicinum. Dall'antichità alla Madonna delle grotte

  • Number: 265538537516107
  • Autore:
  • Lingue: Italiana
  • Valutazione: 4.9/5 (Votes: 4916)
  • Brossura: 140 pagine
  • Disponibilità: Disponibile
  • Scarica i formati: PDF, EPUB, KINDLE, FB2, AUDIBLE, MOBI e altri

Descrizione del prodotto

Alla fine del Il secolo a. C. Teanum Sidicinum si dotò di un complesso architettonico, per l'epoca avveniristico, con cavea teatrale e un tempio sull'asse longitudinale articolato su tre terrazze artificiali in un'area centrale della città. Il teatro fu utilizzato per circa trecento anni con limitati interventi dell'età di Augusto. Settimio Severo e Gordiano III ingrandirono l'edificio con un investimento economico considerevole e ampio dispiego di materiali di lusso soprattutto per la decorazione del fronte scena. Due successivi terremoti nel corso del IV secolo e i mutamenti connessi alle invasioni longobarde inaugurarono una nuova fase nella storia del teatro che divenne una sorta di cava. Fu impiantato un sistematico cantiere per riutilizzare le grandiose membrature architettoniche crollate per farne calce o materiali da costruzione. «Il curatore ha colto l'occasione per darci un resoconto aggiornato dell'attività di scavo e restauro di questo eccezionale monumento che è il teatro romano di Teanum. Il volume rappresenta, per la quantità e qualità dei contributi, una sintesi eccellente dei vari temi di studio proposti dal teatro agli studiosi, dalla topografia urbana alla storia della città, all'architettura e alla decorazione scultorea - che ne costituisce uno degli aspetti più eccezionali per la sua conservazione, all'epigrafia, ai problemi del restauro, alle vicende post-antiche del monumento, dal suo parziale uso come sito di una fabbrica medievale di vasellame all'installarsi di una cappella tra le rovine (le Grotte, appunto) lungo il percorso di una strada che le attraversava». (Dall'introduzione di Stefano De Caro)

Livres connexes